Forare in bicicletta cambio camera d aria

Adattatore per valvola Presta

Forare mentre si pedala è un inconveniente, ma prima o poi capita a tutti quelli che vanno in bici regolarmente. È possibile ridurre le possibilità di foratura assicurandosi di cambiare gli pneumatici quando iniziano a consumarsi, ma anche in questo caso basta un pezzo di vetro appuntito o una spina per bucare. Consigliamo sempre, come minimo, di portare con sé un multiutensile, una pompa, un paio di camere d’aria di ricambio e un paio di leve per pneumatici. E proprio queste ultime tre ci serviranno oggi per riparare il pneumatico sgonfio.

Il modo più semplice per estrarre la ruota posteriore è quello di abbassare la catena su uno dei pignoni più piccoli qui, sul retro. Quindi, fate scattare la leva verso il basso e fatela girare un po’ finché non si trova sul pignone più piccolo. Appoggiate la ruota sul pavimento – non siate tentati di mettere la bicicletta sottosopra e di appoggiarla sulle leve, perché potreste graffiarle. Appoggiatela con delicatezza sul lato non di guida, preferibilmente su un po’ d’erba.

È il momento di rimuovere un lato del pneumatico, ma non è necessario toglierlo completamente. Prima di tutto assicuratevi che l’aria sia completamente uscita, [poi] prendete una delle vostre leve per pneumatici, infilatela sotto il tallone su un lato del pneumatico, mettete l’altra qualche centimetro più in là (in pratica dove potete fare presa sotto il tallone). A volte [con un pneumatico] si può iniziare a far scorrere la leva del pneumatico in questo modo e il pneumatico si staccherà abbastanza facilmente lungo tutto il perimetro.

È necessario sostituire la camera d’aria dopo una foratura?

Se si tratta di un chiodo delle dimensioni di uno spillo e non di una cravatta di una strada ferrata, non ci sono problemi a sostituire la camera d’aria e a continuare a usare il pneumatico. Assicuratevi solo che il chiodo non sia ancora nel pneumatico pronto a bucare un’altra camera d’aria. Se si tratta solo di una foratura, imparate a rattoppare la camera d’aria.

Devo sostituire lo pneumatico della bicicletta dopo una foratura?

Non è necessario sostituire uno pneumatico a causa di una semplice foratura che non ha danneggiato una quantità significativa di corda nel pneumatico.

Jim il ragazzo della bicicletta

I prodotti citati in questo articolo sono stati selezionati o recensiti in modo indipendente dai nostri giornalisti. Quando acquistate attraverso i link presenti sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione, ma questo non influenza mai la nostra opinione.

Rimuovere eventuali vetri, granelli o altri detriti. Il miglior strumento è un piccolo cacciavite a testa piatta o un punteruolo, ma fate attenzione a non scavare troppo in profondità. Anche una piccola pinza può essere utile per rimuovere le spine incastrate.

Se ancora non si riesce a trovare il foro, reinserite il tubo e passatelo in una bacinella d’acqua, oppure strofinatelo con acqua saponata, fino a individuare le bolle che fuoriescono. Assicurarsi di asciugare il tubo prima di procedere alla fase successiva.

Assicuratevi che i segni di stampaggio sul tubo siano completamente appiattiti, perché possono causare problemi durante l’incollaggio. Spazzolare accuratamente i “trucioli” di gomma. La pulizia è fondamentale quando si ripara una foratura.

Se si utilizza un kit di toppe “tradizionali” con colla, iniziare applicando una generosa goccia di colla – o cemento di gomma, come si chiama propriamente – sul tubo e stenderla su un’area leggermente più grande della toppa che si intende utilizzare. Lasciate asciugare.

Sigillante tubeless in tubi

La valvola Shrader è la stessa che si trova sui pneumatici delle auto e per gonfiarla è sufficiente utilizzare una pompa con un adattatore compatibile. Per sgonfiarla bisogna spingere un piccolo perno che si trova all’interno della valvola.

Le valvole Presta sono più sottili e presentano un piccolo dado imperdibile vicino alla parte superiore. Per gonfiare è necessario svitare completamente il dado prigioniero prima di utilizzare una pompa con un adattatore adatto. Per sgonfiare è necessario svitare il dado imperativo, quindi spingerlo verso la base della valvola.

L’abbiamo già detto, ma date un’occhiata alla nostra guida sulle camere d’aria per bicicletta (si apre in una nuova scheda) per orientarvi nella scelta giusta per voi. Perché continuo a forare? Come posso evitare di bucare i pneumatici in bicicletta? Se vi accorgete di forare regolarmente, è bene controllare che i vostri pneumatici siano ancora in buone condizioni e adatti al tipo di guida che fate.

La scelta degli pneumatici è importante quasi quanto le ruote o il telaio. Innanzitutto i pneumatici devono essere della misura giusta per le ruote. Devono essere gonfiati alla pressione appropriata, come già detto.

Pneumatico sgonfio per bicicletta da corsa

Il nostro Spray di riparazione ripara e rigonfia istantaneamente i pneumatici sgonfi senza dover cambiare la camera d’aria. Questo tipo di riparazione rapida e semplice consente di continuare a pedalare senza dover effettuare una riparazione. La riparazione non è duratura perché il prodotto iniettato si asciuga in pochi giorni. È consigliabile cambiare la camera d’aria o ripararla. Lo spray riparatore diventa meno efficace in caso di forature superiori a 2 mm.

Aerosol estremamente infiammabile. Contenitore pressurizzato: può esplodere sotto l’effetto del calore. Tossico per gli organismi acquatici, con effetti nocivi a lungo termine. In caso di necessità di assistenza medica, prendere il contenitore o l’etichetta. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Tenere lontano da fonti di calore, superfici calde, scintille, fiamme libere e qualsiasi altra fonte di accensione.

Non fumare. Non spruzzare vicino a fiamme libere o altre fonti di accensione. Non perforare o bruciare anche dopo l’uso. Tenere lontano dalla luce diretta del sole. Non esporre a temperature superiori a 50°C. Smaltire il contenuto/contenitore secondo le norme locali. Non utilizzare per un uso diverso da quello per cui il prodotto è stato concepito.

Autore:
Angelo Ricci
Un appassionato di ciclismo con una grande passione per le biciclette e la condivisione di questa passione con altri. Grazie al mio blog, ho trovato un modo per farlo e spero di continuare a farlo per molti anni a venire.