Biciclette pieghevoli con cambio adatte a consegnare merci

Mountain bike pieghevole

Le migliori biciclette pieghevoli si distinguono dalle altre per un motivo evidente. L’indizio è nel nome: si piegano. La capacità di queste macchine di diventare grandi come una valigia le rende perfette per essere portate in treno. Sì, è possibile portare sui treni le normali biciclette da pendolari non pieghevoli (che figurano tra le migliori biciclette ibride), ma spesso non durante le ore di punta e mai su alcuni servizi come la metropolitana di Londra, e in alcuni casi è necessario prenotare un posto presso alcune compagnie ferroviarie. Le biciclette pieghevoli non sono solo popolari tra i pendolari urbani, ma sono anche molto comode per chi ha uno spazio abitativo limitato, ad esempio se si vive in un monolocale o in una casa condivisa. Sono anche molto più facili da portare con sé durante i viaggi in camper o le vacanze in barca sul canale. Pendolari, salvaspazio, trasporto multimodale: le migliori biciclette pieghevoli sono un ottimo investimento per ogni famiglia di ciclisti. Di seguito abbiamo elencato le nostre scelte delle migliori biciclette pieghevoli, seguite dalle opzioni di biciclette pieghevoli economiche, premium ed elettriche. Continuate a leggere fino in fondo alla pagina, per una guida all’acquisto su come scegliere la migliore bicicletta pieghevole per le vostre esigenze.Le migliori biciclette pieghevoliPerché potete fidarvi di Cycling Weekly

Qual è la bicicletta migliore per le consegne?

Biciclette da strada

Consigliate per i lunghi viaggi di consegna. Le biciclette da strada sono il tipo di bicicletta più fedele e compassionevole, perché possono aiutarvi a raggiungere qualsiasi destinazione, purché le vostre gambe siano in grado di gestirla. Vengono utilizzate principalmente su superfici asfaltate. In pratica, le biciclette da strada prendono il nome dal terreno su cui viaggiano: la strada.

A cosa servono le biciclette pieghevoli?

Oltre a essere eccellenti mezzi di trasporto, le biciclette pieghevoli sono molto facili da trasportare. Una bici pieghevole può essere portata con sé praticamente ovunque; si adatta comodamente agli autobus e ai treni e può entrare anche nei bagagliai delle auto più piccole. La bicicletta diventa così un’opzione praticabile ogni giorno!

Qual è il miglior rapporto di trasmissione per una bicicletta pieghevole?

Per i luoghi pianeggianti, un rapporto compreso tra 2,6 e 3,0 è ideale per la maggior parte delle persone. Il valore inferiore di questa gamma, con una cadenza di 90 giri/min, ci permetterà di pedalare a circa 30 km/h, mentre quello superiore a 34 km/h. Se state iniziando la vostra avventura su una bicicletta a velocità singola o con cambio fisso, un rapporto di trasmissione di circa 2,7-2,8 sarà l’ideale.

Recensione della bicicletta pieghevole Ecosmo 20

Che siate pendolari, ciclisti da turismo o semplicemente amanti dei sentieri, i vantaggi di possedere una bicicletta pieghevole sono molti. Non solo consente una maggiore flessibilità, ma non è più necessario sostenere le spese e i problemi legati ai portabiciclette montati sull’auto!

Possedere una bicicletta pieghevole significa poter partire con facilità: basta sganciare le cerniere, ripiegare la bici, caricarla in auto e partire! Chi ha bambini piccoli capirà il vantaggio di poter raggiungere rapidamente il parco. Caricare la bici del bambino nel bagagliaio è semplice. Tuttavia, la maggior parte dei genitori non porta con sé la propria bicicletta perché ciò comporta l’aggiunta di un portapacchi. Poter caricare la propria bici nel bagagliaio, insieme a quella del bambino, significa che genitori e figli possono godersi parchi e sentieri di campagna insieme!

Se vivete in un’area urbana e non avete lo spazio per un garage, le biciclette pieghevoli sono perfette! Grazie al loro design pieghevole, una mountain bike pieghevole può essere facilmente riposta in un sottoscala o in un portico.

Sarete sorpresi di quante persone possiedono già una bicicletta pieghevole. Che sia per gli spostamenti quotidiani, per ridurre lo spazio in magazzino o semplicemente per esplorare più a fondo durante le vacanze. La conoscenza del luogo in cui intendete utilizzare la vostra nuova bicicletta pieghevole determinerà lo stile più adatto a voi. Se volete esplorare il fuoristrada, è importante che la vostra bicicletta sia in grado di affrontare i terreni più accidentati. A questo scopo, una MTB pieghevole sarebbe la scelta ideale, poiché sono compatte quando sono piegate e richiedono poco spazio per essere riposte o trasportate tra un’avventura e l’altra. Tuttavia, se la maggior parte del tempo di guida sarà su strade lisce, allora si può prendere in considerazione una bicicletta pieghevole step-through o una bicicletta pieghevole per pendolari, che consente comunque di ripiegarla rapidamente quando non viene utilizzata!

Prezzo della bicicletta pieghevole Ecosmo

Le biciclette pieghevoli, così come le conosciamo, esistono dall’inizio degli anni ’80 e da allora la loro popolarità è cresciuta costantemente. Sono comuni nella maggior parte delle grandi città e sono diventate un’opzione popolare per i pendolari. La possibilità di ripiegare la bicicletta fino a ridurla alle dimensioni di un grande zaino rende il mezzo di trasporto estremamente versatile, consentendo di godere di tutti i vantaggi della bicicletta senza gli svantaggi legati al suo ingombro. Se potessimo riassumere le biciclette pieghevoli in una sola parola, sarebbe “pratiche”. Ecco alcuni dei vantaggi delle biciclette pieghevoli rispetto alle bici tradizionali.

Oltre a essere eccellenti mezzi di trasporto, le biciclette pieghevoli sono molto facili da trasportare. Una bicicletta pieghevole può essere portata con sé praticamente ovunque; può essere trasportata comodamente su autobus e treni e può essere inserita anche nei bagagliai delle auto più piccole. La bicicletta diventa così un’opzione praticabile ogni giorno!

La loro capacità di essere trasportati facilmente li rende ideali anche per i pendolari. È frequente che i pendolari che vivono nei sobborghi di una città guidino fino alla stazione ferroviaria più vicina e prendano il treno fino alla città, lasciando l’auto in stazione tutto il giorno per poi riprenderla durante il viaggio di ritorno. Questo può essere un impegno costoso. Oltre all’abbonamento, dovrete pagare il carburante, il parcheggio e potenzialmente lasciare la vostra bicicletta a rischio per tutto il giorno (a seconda della sicurezza del parcheggio scelto). Con una bicicletta pieghevole, invece, potete raggiungere la stazione più vicina e portare con voi la vostra bici. Eviterete questi costi e il rischio per la vostra auto e potrete godere dei benefici per la salute derivanti dall’andare in bicicletta ogni mattina e sera. Quale modo migliore di iniziare la giornata se non con un giro in bicicletta?

Sito web di Ecosmo

Se l’unica cosa che volete fare è pedalare per lunghe distanze, allora sì, forse vale la pena prendere in considerazione una bicicletta a ruote grandi. Ma se la funzione principale della bicicletta è spostarsi in città, una bici pieghevole potrebbe essere la scelta migliore.

Quando si parte per un lungo viaggio in bicicletta, non si sa mai cosa c’è dietro l’angolo. Con una bici pieghevole, si ha la libertà di variare il percorso in caso di maltempo o se la lunga strada da percorrere inizia a diventare noiosa: si può facilmente cambiare strada e dirigersi verso scenari più interessanti.

Non si vuole essere appesantiti in viaggio, soprattutto se si è abbinati a uno zaino. Per questo motivo, per i viaggi via terra e via acqua, è preferibile una bicicletta che possa essere facilmente trainata o portata con sé.

Quando ci si avventura in un viaggio a lunga distanza non si possono sempre prevedere le condizioni, ma si può anticipare l’emozione. Che si tratti di percorrere l’intero itinerario in bicicletta o di salire su una barca a metà strada, non si può mai sapere cosa ci sarà dietro l’angolo. Una cosa è certa: lungo il percorso incontrerete molte persone che saranno curiose di conoscere la vostra bicicletta unica e che potrebbero fare la differenza tra voi e la conclusione del viaggio.

Autore:
Angelo Ricci
Un appassionato di ciclismo con una grande passione per le biciclette e la condivisione di questa passione con altri. Grazie al mio blog, ho trovato un modo per farlo e spero di continuare a farlo per molti anni a venire.