Bicicletta gomme grosse cosa cambia

Schwalbe mela grande

Le fat bike stanno diventando un’alternativa sempre più popolare alle mountain bike per il fuoristrada e il bikepacking. Sono divertenti, uniche e permettono di andare in posti che nessun’altra bici può raggiungere, come la neve profonda e la sabbia sciolta. Questa guida illustra i pro e i contro dell’utilizzo di una fat bike rispetto a una mountain bike per aiutarvi a decidere quale tipo di bicicletta è più adatto al vostro stile di guida. Inoltre, illustrerò alcune considerazioni importanti per la scelta di una fat bike e di una mountain bike.

Una fat bike è una bicicletta da fuoristrada con pneumatici molto larghi, che generalmente misurano 3,8″ (96 mm) o più e cerchi di 2,6″ (66 mm) o più. Anche il telaio, la forcella e le ruote sono progettati appositamente per accogliere i pneumatici larghi. Gli pneumatici per fat bike vengono solitamente utilizzati a una pressione d’aria estremamente bassa, compresa tra 5 e 14 psi.

L’obiettivo dei pneumatici larghi è quello di distribuire il peso della bicicletta e del ciclista su una superficie più ampia rispetto ai pneumatici tipici delle biciclette. In questo modo si riduce la pressione al suolo e si può galleggiare su superfici morbide o instabili, dove i normali pneumatici da mountain bike affonderebbero e rimarrebbero impigliati. Le fat bike sono state inventate per pedalare sulla neve profonda e sulla sabbia soffice. Si comportano bene anche su fango, paludi, ghiaia sciolta e ambienti desertici.

Pneumatico Blackburn per mountain bike

Recentemente, però, la tendenza è andata nella direzione opposta. I produttori incoraggiano i ciclisti su strada a utilizzare pneumatici più larghi (28 mm o più), sostenendo che offrono una minore resistenza al rotolamento e una qualità di guida più confortevole.

I test indoor dovrebbero fornirci alcuni dati solidi per individuare eventuali differenze nella resistenza al rotolamento tra i pneumatici stretti e quelli più larghi, ma è anche fondamentale valutare gli aspetti positivi e negativi di ciascun treno di pneumatici in condizioni reali, ed è qui che entra in gioco il secondo test. In fondo, la maggior parte di noi guida la propria bicicletta nel mondo reale.

Dopo aver letto tutto questo, non dimenticate di dare un’occhiata alla nostra guida ai migliori pneumatici per bici da corsa. Abbiamo anche una guida all’acquisto dei migliori pneumatici tubeless e, se state pensando di abbandonare le camere d’aria, ecco tutto quello che dovete sapere sulla configurazione tubeless.

Il protocollo di prova è semplice. Si prendono due set di pneumatici identici di larghezza diversa e si pedala su rulli a una velocità fissa, per un intervallo di tempo fisso. Poi registriamo la potenza necessaria per mantenere quella velocità.

Bicicletta gomme grosse cosa cambia del momento

Gli pneumatici con un volume d’aria elevato offrono una qualità di guida più morbida, maggiore stabilità e trazione. La tendenza è iniziata con le mountain bike utilizzate sulla neve o sul fango, dove la larghezza offriva la galleggiabilità necessaria per superare i terreni più morbidi. Ciò che inizialmente era costituito da due pneumatici da 2 pollici montati uno accanto all’altro (su due cerchi separati) per creare un’ampia superficie di rotolamento, si è evoluto in uno pneumatico largo 4 pollici montato su un cerchio largo.

Il peso di questi pneumatici è enorme. Se si pedala con le proprie forze, si sente la resistenza e si deve pedalare di più per raggiungere la stessa velocità/distanza. La maggior parte delle persone ha ritenuto che i vantaggi non superassero gli aspetti negativi e ha abbandonato il fattore “cool” per qualcosa di più utile. Dopotutto, quante persone pedalano davvero sulla neve e traggono vantaggio dal pneumatico da 4 pollici. L’unica cosa che è rimasta in piedi è l’idea che un pneumatico voluminoso possa sostituire i componenti della sospensione. I pneumatici di grande volume fanno naturalmente ciò che i componenti delle sospensioni si sforzano di fare, ovvero smussare le asperità, assorbire il rumore della strada e aggiungere trazione, ma senza la manutenzione di un sistema di sospensioni.Da tutto questo è nata la categoria dei pneumatici plus-size. Si trattava di un equilibrio tra peso e prestazioni più adatto a una bicicletta.

Mongoose 26 in. dolomite

Ci sono tanti motivi diversi per cui potreste voler acquistare una fat bike. Forse state cercando un nuovo modo per uscire e godervi l’aria aperta durante i mesi più freddi. O forse siete alla ricerca di una bici in grado di affrontare terreni più difficili rispetto alle bici tradizionali. In ogni caso, ecco dieci motivi per cui acquistare una fat bike è una decisione intelligente.

Il clima invernale può essere rigido e rendere difficile uscire all’aperto e godersi l’aria fresca. Ma con una fat bike, potete comunque percorrere i sentieri e scaricare l’adrenalina. I pneumatici delle fat bike sono progettati specificamente per garantire la trazione su neve e ghiaccio, rendendole il partner perfetto per le escursioni invernali.

La maggior parte delle biciclette con pneumatici fat è in grado di percorrere anche la neve e la sabbia, consentendovi di accedere a sentieri che altrimenti sarebbero inaccessibili a causa delle ruote grandi. Inoltre, grazie alla loro versatilità, possono essere utilizzate per una serie di attività diverse, come lo snowboard, lo sci e persino l’escursionismo.

La mountain bike è un’attività che si basa sui sentieri e sul prendere aria, ma le biciclette con ruote grasse sono costruite per fare molto di più. I loro pneumatici più grandi sono in grado di gestire i terreni più accidentati, rendendole perfette per l’uso in città. Non dovrete preoccuparvi di prendere una buca o di volare via dalla bici quando incontrate un dosso.

Autore:
Angelo Ricci
Un appassionato di ciclismo con una grande passione per le biciclette e la condivisione di questa passione con altri. Grazie al mio blog, ho trovato un modo per farlo e spero di continuare a farlo per molti anni a venire.